Una precisazione


Qualche settimana fa, all’apertura della MMG 2.0, abbiamo pubblicato questo articolo.
Nel testo, in cui spiegavamo quale sarebbe stata l’anima del sito, era incluso questo passaggio:

È uscita la locandina di un film indiano in cui una lettera del titolo sembra entrare nelle chiappe del protagonista? La notizia viene pubblicata al più presto

Filippo

Bene. A giudicare da alcuni commenti che ho ricevuto di persona ed SMS e messaggi di varia provenienza, diversi amici e lettori (forse molti) devono aver scambiato quella frase per una battuta.
Come al solito, non lo era.

Guardate questa locandina:

3GC’è scritto “3G”

 

Ditemi cosa vi evoca.
Bene, vedo che siamo tutti d’accordo: Step Up 5.

Tandoori, il più noto metrosexual di Bombay, vede la sua natura bi-curious messa alla prova da Masala, un’affascinante modella di cumshot che tenta di sedurre Tandoori con l’abilità di farsi uscire delle lettere “G” dal culo. Nel mentre, balleranno sul telefono.

Una sinossi perfetta, no?
Col cazzo.
Questa è quella vera:

There are 4.3 Billion mobile phone users in the world. Every minute 60 thousand “Phantom Calls” are received worldwide. These calls have no known source of origin, no numbers and cannot be traced. Some people believe that these calls are spirits trying to connect to our world! 3G is the nightmarish story of Sam Arora and Sheena, a couple, who become victims of a series of events when Sam buys a 3G enabled second hand phone in Fiji islands while on a holiday. One night they receive a Phantom Call which changes their lives forever. The only way to stay alive, it seems is to unravel the mystery of the phone. Technology is a part of our lives, what happens when technology wants to take our lives? . 3G get ready for the killer connection.

Sì, 3G è un horror.
Con quella locandina.
E questo trailer:

3G01QUESTO TRAILER:

3G023G033G043G05Uuuuuuh! Il signor Marco Mengoni oggi ha voglia di fare il duro, eh?!?

Ma in India esisterà un limite a quanto so’ ridicoli, tipo da noi la velocità per strada?

 

 

News

comments powered by Disqus