MMG Casting Call: The Expendabelles


È un vecchio gioco che hanno fatto un po’ tutti: prendere un cartone animato, un fumetto, un videogioco o un whatever e creare il cast di attori in carne ed ossa.
Questa rubrica della MMG si propone proprio di fare questa stronzata, cercando di mettere insieme un gruppo di attori più o meno realizzabile (quindi cercando di tenere fuori morti o cose del genere) e per quanto possibile realistico, anche se la cosa sta diventando sempre più difficile per via del fatto che – soprattutto negli ultimi anni – è stato tradotto in un adattamento cinematografico praticamente tutto.

Prima di cominciare: una versione al femminile di The Expendables è già in preparazione, la stanno facendo sul serio (o almeno ci stanno pensando, sono nella cosiddetta fase in talks). A questo punto non è ancora affatto sicuro che il film verrà realizzato e forse si chiamerà proprio The Expendabelles. Ora, chiamatelo The Expendabelles, chiamatelo The Expendablettes, chiamatelo The Expendabitches, chiamatelo come vi pare, ma l’importante è che il titolo rimanga lo stesso anche in Italia, perché se seguisse le orme del prototipo coi maschi si dovrebbe chiamare “Le Mercenarie” e non credo ci sia bisogno che sia io a dire che una cosa del genere suonerebbe MALISSSSSSSSSIMO.

Un’altra cosa, poi iniziamo: purtroppo, quando si tratta di donne dell’ECSCIO, il campo di scelta è ristrettissimo (se poi pensiamo che una parte del cast dovrebbe essere costituita da vecchie glorie, la lista con i nomi da scegliere si fa microscopica), quindi finirò inevitabilmente col proporre soluzioni scontatissime (ma se avete idee migliori qui sotto c’è lo spazio commenti; usatelo). Per questo ho volutamente escluso alcune attrici che sembravano nate per questi ruoli (perdonami, Lucy Lawless, rimani comunque la dea delle sise), proprio per tentare di proporre qualche nome un po’ inusuale e anche perché con alcune proprio non se ne può più (ENOUGH, MILLA, FUCK OFF!).
Il problema “mancanza di opzioni”, poi, si centuplica quando si tratta di trovare una regista adeguata, caso in cui le possibilità di scelta si riducono a un solo nome: Kathryn Bigelow. A qualcuno potrà sembrare che l’ex-marito di James Cameron sia definitivamente passato al lato più serioso del cinema, quello con gli Oscar, i vestiti da sera, i cazzi e i mazzi, ma in realtà basta aver visto il finale di Zero Dark Thirty per rendersi conto che Caterina, nell’ecscio, è ancora perfettamente in grado di spaccare culi a tutta callara, anche quando si tratta di stare per mezz’ora su un gruppo di gente che cammina in fila al buio.

Rimane il fatto che un The Expendabelles con questo cast e con questa regista io lo vedrei senza battere ciglio, anche perché le attrici scelte più anziane (tutte quelle sopra i 25 anni di età) hanno conservato un aspetto infinitamente meno ridicolo delle loro controparti maschili, che sembrano tutti Claudio Baglioni.

Stallone2013Sylvester Stallone, 2013

Daie.

Jean Claude Van Damme

In The Expendables 2 il suo Vilain è stato un villain strepitoso, stronzo come non mai e fantasticamente cazzone, ma l’unica donna al mondo in grado di essere una convincente cazzona è Sarah Silverman, che con un fucile in braccio però sta male, quindi tocca ripiegare su qualcuna seriamente badass che sappia far cacare sotto chiunque abbia l’ardire di mettersi tra lei e l’orizzonte.
Il pensiero corre subito ad una scena:

That’s not what happens. What will happen is… what will happen is, I will put a round at 2,700 feet per second into the medulla at the base of your brain, and you will be dead from the neck down before your body knows it. Your finger won’t even twitch, only you get dead. So, tell me, sport, do you believe that? *BANG*

Gina Calabrese - Miami Vice

E per tutti questi motivi, the winner is… ELIZABETH RODRIGUEZ
10JeanClaudeVanDammeOK

 

 

Terry Crews

Anche qui, trovare il negrone spaventoso della situazione in versione donna è assai complicato, a meno che non si voglia optare per i travestimenti di Tyler Perry e Martin Lawrence o alla CGI più scadente, che permetterebbe di avere nel cast quell’effetto speciale a basso budget che in Italia conosciamo come “Sylvie Lubamba”. E allora, di nuovo, puntiamo su qualcuno che già in Skyfall e 28 giorni dopo ha dimostrato di saperti sparare la faccia. And the winner is… NAOMIE HARRIS
09TerryCrewsOK

 

Jet Li

Questo cinquantenne butterato che l’Occidente ha prima esaltato facendogli menare di brutto Mel Gibson e poi ha umiliato con i copricapi buffi di Danny the Dog, è la quota “oriente esotico” degli Expendables. Per la nostra versione al femminile la scelta più ovvia sarebbe stata Michelle Yeoh, ma noi vogliamo spostarci in Thailandia e puntare su una ventinovenne alta un metro e 64 di calci.
Se tu la cerchi con Google Immagini e la vedi al naturale ti metti a ridere forte ma poi, a un certo punto, mentre ridi, cominci a sentire un fortissimo sapore di piedi e ti senti la bocca più spaziosa, perché lei ha iniziato a roteare rovesciata tipo Chun Li e tutti i tuoi denti ti hanno abbandonato e sono piantati nel muro a 360 gradi attorno a te, che stai ancora cercando di digitare il suo cognome.
And the winner is… YANIN VISMITANANDA
08JetLiOK

 

Dolph Lundgren

Forse non lo sapevate, ma se in The Expendables 2 a Dolph Lundgren è toccata la parte del semi-intelligente è perché l’attore, nella realtà, è un mezzo genio (no, seriamente). Ergo, la scelta è caduta su un’attrice che potrebbe anche essere una totale rincoglionita ma che almeno SEMBRA intelligente, è svedese come Lundgren e ha la faccia piena di spigoli che ti danno l’idea che se la prendi a cazzotti ti fai male alle mani. And the winner is… NOOMI RAPACE
07DolphLundgrenOK

Jason Statham

Nei film sugli spendibili è un po’ il “giovane” della situazione, la badante rumena che porta la spesa agli Antichi e si assicura che non si umilino troppo. Per questo ruolo sono stato combattuto tra due attrici e le loro parti in uno stesso film, Machete: stavo per essere convinto dal fantastico speech di Jessica Alba (“We didn’t cross the border, THE BORDER CROSSED US!!!“) quando, alla fine, hanno vinto I MITRAGLIONI, e quindi the winner is… MICHELLE RODRIGUEZ
06JasonStathamOK

Mickey Rourke

Nel primo Expendables, Mickey Rourke è il maggiordomo Alfred del gruppo, è la coscienza tatuata degli spendibili e, proprio come l’Alfred dei tre Batman di Nolan, più che un personaggio vero e proprio è il tool di raccordo che unisce – verbalmente e non – persone, situazioni e luoghi in una catartica camera di decompressione. Ora, so benissimo di aver scritto in apertura che in questa stronzata dei casting ci saremmo attenuti ad una certa plausibilità evitando attori morti et similia, ma è anche vero che ho scritto esplicitamente “cercando” e “per quanto possibile“, ed è anche vero che di quello che ho scritto mi freca fino a un certo punto e quindi se trovo quella che per me sarebbe la coscienza truce e stropicciata delle Expendabelles sapendo che è morta, beh, così sia.
E quindi the winner is… ANNE RAMSEY
05MickeyRourkeOK

Chuck Norris

Al giorno d’oggi, Chuck Norris è conosciuto soprattutto per i suoi facts, che hanno spopolato su internet per anni. In un tempo lontano, l’attore era invece celebre per una sfilza infinita di film ridicolissimi. Per trovare la sua controparte femminile, però, siamo andati ancora più indietro nel tempo e abbiamo preso come riferimento quel Chuck Norris che sapeva menare sul serio, sapeva menare abbestia e che ne L’urlo di Chen terrorizza anche l’Occidente si è preso a botte nel Colosseo nientemeno che con – tutti in piedi, per favore – BRUCE FUCKING LEE, che lo ha sì sconfitto ma solamente dopo avergli tolto i poteri menatori strappandogli i peli del petto. Quindi, diamo all’uomo il dovuto rispetto del cazzo e troviamo una fanciulla che sappia menare for real e che lo sappia fare bene a sufficienza da essere in grado di ammazzare la gente a mani nude. Per questo, the winner is… GINA CARANO
04ChuckNorrisOK

Bruce Willis

Da qui in poi, inizia il recasting della Santa Triade. La motivazione di base, quindi, sarà sempre la stessa, ovvero scegliere attrici che il tempo consegnerà (o ha già consegnato) alla leggenda per il numero di culi rotti sullo schermo, materialmente e non. Tra lui, Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone, Bruce Willis è senza dubbio l’attore che ha conservato l’aspetto più gradevole e che ha saputo diversificare i suoi ruoli con successo, saltando dagli sparamose all’ORRO, da Sin City a Pulp Fiction; crediamo, quindi, che un’ottima controparte femminile sarebbe… JAMIE LEE CURTIS
03BruceWillisOK

Arnold Schwarzennegger

Dai, su, non mi fate perdere tempo a spiegare perché.
And the winner is… LINDA HAMILTON
02ArnoldSchwarzeneggerOK

Sylvester Stallone

Di Stallone non ha la stessa aura da perdente di successo, non è l’underdog per cui fare il tifo fino alla morte, ma se bisogna scegliere una leader che guidi un gruppo di maciullatrici di ogni età, la scelta non può che ricadere su di lei. Leggo in giro che per il progetto Expendabelles del mondo reale stanno offrendo ruoli a Cameron Diaz, Milla Jovovich (e figurate…) e Meryl Streep (sì), ma loro tre, tutti i produttori e gli uffici casting del mondo non possono fare altro che baciarmi il culo, perché la sola capa eterna possibile e immaginabile è una e si chiama… SIGOURNEY WEAVER
01SylvesterStalloneOK

Cose

comments powered by Disqus