L’ha presa bene


A volte succedono delle cose che ti fanno proprio pensare che sì, essere vivi alla fine è una cosa bella.
Ve la faccio breve: qualche giorno fa la Sony Pictures viene hackerata di brutto.
Le copie digitali di film ancora inediti e un mare di documenti riservati vengono sparsi per tutta l’internètt.
Si pensa che dietro tutto questo ci sia la Corea del Nord, come ritorsione per il film The Interview.
Tra le altre cose, viene reso pubblico uno scambio di e-mail intercorso tra Amy Pascal (la boss di Sony Pictures) e il produttore Scott Rudin. Nelle missive si legge uno scazzo pesante tra i due perché la Sony era interessata a mettere in piedi un progetto su Steve Jobs di alto profilo con David Fincher alla regia, lo stesso regista che Angelina Jolie voleva a tutti i costi per un film su Cleopatra con lei protagonista. Nelle e-mail Angelina viene definita, alla lettera, “una ragazzina viziata senza talento” alla quale la Pascal, secondo Scott Rudin, avrebbe dovuto “tappare la bocca” per evitare che Fincher venisse coinvolto in qualcosa che non fosse il film su Steve Jobs.
Bene.
Due giorni dopo lo sputtanamento pubblico, Angelina Jolie e Amy Pascal si incontrano per caso. Un fotografo (che sia benedetto nei secoli) è riuscito ad immortalare il momento:

The Hollywood Reporter 'Women in Entertainment' Power 100 Breakf

Prestate attenzione allo sguardo a due milioni di gradi sotto zero di Angelina:

The Hollywood Reporter 'Women in Entertainment' Power 100 Breakf

Sono sicuro che quando la morte ti viene a prendere ha uno sguardo più compassionevole di quello della Jolie.
La MMG ha in esclusiva mondiale una foto dell’interno di Amy Pascal in quel momento:

JackNicholson

Sul fatto che mettere in produzione un nuovo Cleopatra sia una cazzata micidiale i produttori hanno ragione al mille per mille, ma sappi che la MMG è tutta dalla tua parte, Angelina.

 

 

Home News

comments powered by Disqus